Le mie librerie preferite a Londra

Quando entro in una libreria sono decisamente pericolosa.
Uscirne a mani vuote mi é praticamente impossibile.
A volte credo di essere una vera e propria dipendente dallo shopping “letterario” e da quando vivo a Londra sto ahimé peggiorando: in questa città ci sono una quantità infinita di librerie!

Anche se le amo tutte incondizionatamente e me ne mancano ancora un bel po’ da visitare, voglio condividere con voi le mie librerie preferite, veri e propri luoghi magici dove amo letteralmente perdermi.

Daunt Books – Marylebone

Immense gallerie e imponenti finestre in perfetto stile edoardiano: quando entro in questa libreria mi sembra di fare un salto nel tempo.
I libri da Daunt Books non sono organizzati in ordine alfabetico ma per nazione, quindi affianco a mappe e guide si trovano tutti i titoli possibili ed immaginabili relativi ad un determinato Paese.

Un viaggio sensoriale a tutti gli effetti e un’esperienza davvero unica.

dauntinterior2

dauntexterior

dauntinterior2

 

 The Notting Hill Bookshop

Varcarne la porta significa farsi trasportare in una delle scene più famose del celebre film Notting Hill, ossia il romanticissimo incontro tra Anna Scott/Julia Roberts e William Thacker/Hugh Grant.
Chi non se lo ricorda? 😉

Nota in tutto il mondo grazie alla popolare commedia, The Notting Hill Bookshop é in realtà una libreria indipendente tra le più amate a Londra.
In passato era specializzata soprattutto in libri di viaggi ma vanta ora anche un’ampissima scelta di titoli dedicati ai bambini.

nottihhill

 

Southbank Centre Book Market

Passeggiare lungo il Tamigi la domenica pomeriggio è un must per i londinesi.
E questa libreria all’aperto sotto il ponte di Waterloo è una tappa obbligatoria: tra i suoi scaffali si puó finalmente trovare il libro che non si riusciva a scovare da nessun’altra parte.
Rigorosamente di seconda mano.

Una buonissima scusa per prenderne più di uno, no?

southbank_1024

 

The Italian Bookshop

Sì, va bene, lo ammetto: un po’ di parte lo sono.
L’orgoglio italiano si manifesta in me rare volte, ma il mondo di Ornella – che dopo il successo del libro Dimmi che credi al destino di Luca Bianchini non ha bisogno di presentazioni – è una preziosa eccezione.

The Italian Bookshop non è solo una libreria: è il salotto degli italiani che come me vivono a Londra, dove ci si incontra, si legge, si organizzano eventi… Ci si sente un po’ più a casa.

italian

 

Rewiew Bookshop

Un piccolo tesoro nascosto in una via laterale di una zona – Peckam, sobborgo a sud di Londra –  dove leggenda vuole che fino a poco tempo fa i tassisti non osassero inoltrarsi.
Quella che gli inglesi definirebbero una smart selection di titoli focalizzati su arte, design ed architettura, é impreziosita da un giardinetto esterno dove godersi i nuovi acquisti e giocare a scacchi sorseggiando caffè freshly made.
Oltre ad organizzare numerosi eventi, The Review Bookshop vanta un proprio festival letterario fondato dal suo proprietario.

review

rewiewinside_1024

Queste sono solo alcune delle mie librerie preferite qui a Londra… ogni consiglio é ben accetto! 🙂
Qui potete trovare i link:

2 pensieri riguardo “Le mie librerie preferite a Londra

Rispondi