• Shopping londinese – le vetrine più belle

    Oxford Street il sabato pomeriggio?

    Anche no, grazie.
    Giretto per il nuovo centro commerciale durante l’ora di punta?
    Passo.
    Senza pensarci un attimo.

    Da quando ho scoperto lo shopping on line, è davvero difficile che io acquisti qualcosa trascinandomi nel casino delle vie del centro. E poi sono sempre stata una da negozietto, meglio ancora se indipendente, dove poter scegliere cosa comprare in tutta tranquillità, senza rischiare che ti venga strappato di mano da chi ti sta affianco per paura che tu te lo possa accaparrare per prima.

    C’è però un qualcosa che mi ha sempre affascinato dei grandi giganti dello shopping londinese… Quelle vetrine uniche al mondo, che non si limitano a mettere in mostra i prodotti ma che raccontano delle vere e proprie storie, in un tripudio di creatività.
    Ecco che allora il giro in centro – ovviamente durante la settimana e non nella tanto odiata rush hour 🙂 – vale la pena di essere fatto…

    Fare shopping in una città come Londra è un’esperienza incredibile e, ammirare le vetrine dei suoi negozi, lo è ancor di più. Di seguito troverete quelle che al momento hanno catturato maggiormente la mia attenzione, anche se ovviamente è tutto in continua evoluzione….

    In cima alla lista non potevo che mettere Selfridges, vera e propria istituzione della moda  londinese, che ha fatto delle proprie vetrine sempre all’avanguardia uno status symbol. Ho adorato l’idea di #SELFRIDGESISHOME dove l’idea di casa è stata declinata da diversi artisti. Impagabile ammirare le creazioni  – che fanno volutamente riflettere – mentre ti sfreccia affianco il rumoroso traffico di Oxford Street.

    Selfridges Oxford street Londra 
 vetrina
    Selfridges Londra vetrina dettaglio

    Altra tappa per me immancabile, Harvey Nichols, che offre sempre grandi sorprese in fatto di originali vetrine: stupende le dieci installazioni  che ci si trovava davanti appena usciti dalla metro di Knightsbridge, ad opera degli artisti Hsiao-Chi Tsai & Kimiya Yoshikawa che già avevano collaborato con Harvey Nichols nel 2007.

    Harvey Nichols Knightbridge Londra vetrina
    Harvey Nichols Knightbridge Londra vetrina

    Una celebrazione dell’estate e di tutto ciò che è, come dicono gli inglesi, quintessentially British – vedi l’immancabile tazza di the e la tanto chiacchierata corsa di cavalli che ogni anno si svolge ad Ascot, nel Berkshire – quella dei cappellini stravaganti, per intenderci :’D – le vetrine di Fenwick, in Bond Street.

    Fenwick Bond Street Londra vetrina
    Fenwick Bond Street London vetrina dettaglio

    Autocelebrazione inglese anche per le windows dei magazzini John Lewis, che annovera tra i #nationaltreasures – tesori nazionali – perfino la pioggerellina che scandisce le giornate londinesi… ah! come amo il loro orgoglio verso la Patria e – dio!- quanto avremmo da imparare noi italiani lamentosi…

    John Lewis Oxford Street London vetrina
    John Lewis Oxford Street London dettaglio vetrina

    Fanno invece riflettere le 400 piccole tigri di bronzo create da David Bailey per Fortnum & Mason, altro grande magazzino conosciutissimo a Londra che si trova a due passi da Piccadilly Circus: rappresentano il numero delle tigri di Sumatra ancora in vita… ogni singolo penny ricavato dalla vendita di uno dei modellini di bronzo verrà devoluto a Greenpeace, che da anni combatte contro l’estinzione di questa specie.

    Fortun & Mason London
    Fortun & Mason vetrina

    Dopo aver preso posto sul salvagente gonfiabile che campeggiava sulla vetrina principale di Top Shop, si poteva invece provare una vera e propria esperienza surreale: un viaggio virtuale attraverso le vie londinesi in un mondo acquatico firmato dal flagship store inglese!

    Topshop London

    Finisce qui, per ora, il mio viaggio tra le migliori vetrine della capitale inglese… fervono i lavori – rigorosamente notturni – per le prossime imperdibili creazioni… can’t wait! 

    SalvaSalva

    SalvaSalva

    SalvaSalva

    Follow:
    Share:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: